Skip to main content

Altra giravolta di Renzi: "niente primarie per Roma, decido io". Ma non ne era il primo sostenitore?

 |  Redazione Sconfini

Altra perla di democratica civiltà e fiera coerenza per il Bomba. Dopo aver favorito e spinto per mesi il sindaco Marino a dimettersi dal Campidoglio, ora che ci è riuscito, il premier Renzi sta per scoprire le carte sul candidato del PD.

 

Chi sarà mai lo scopriremo nei prossimi giorni. Intanto abbiamo ben chiaro il metodo della scelta: democratiche primarie? Lo decide il congresso dem? Macché "Niente primarie per Roma, decido io" ha fatto sapere Renzi. Il leader, si fa per dire, democratico, non vede l'ora di piazzare un altro fedelissimo su un'altra poltrona di prestigio e rilievo. A maggior ragione ora che bisogna spartirsi con urgenza i fondi milionari dell'incipiente Giubileo.

Chi sarà il prescelto? Gentiloni, Moretti, Gabrielli e Giachetti sono i favoriti. Lo deciderà lui, da solo. Magari sentito Verdini.

Una giravolta in perfetto stile renzusconi, dal momento che fino a oggi eravamo tutti convinti che Renzi (nominato segretario PD grazie a "libere" primarie) fosse uno dei più fieri sostenitori dei questa forma di democrazia dal basso al punto che fin dal novembre 2012 quando fu sconfitto da Bersani le ha elogiate per lo spirito civile che si portano dietro.


Altri contenuti in Politica

Al di sopra di ogni sospetto

La fonte, Il Corriere della Sera, sembra tutto sommato attendibile, ma resta la sensazione che queste dichiarazioni di Silvio Berlusconi possano essere uno scherzo d'aprile in ritardo. Ora che è pr...

Sonia Alfano: "il partito di Berlusconi fondato sui soldi della Mafia". Videointervista esclusiva

La candidata indipendente dell'Italia dei Valori per le prossime Europee, Sonia Alfano, sta girando in questi giorni l'Italia per presentarsi agli elettori. Segnata da una storia personale e famili...

Mio marito Silvio è un maiale. La parola censurata dall'Ansa

Il 28 aprile scorso, in occasione del lancio Ansa che riportava i contenuti di una mail di Veronica Lario contro il suo allora marito Silvio Berlusconi, è stata censurata un parola: "maiale". In qu...

Abrogazione dei rimborsi elettorali. Ci credevate davvero?

31 maggio 2013: un trionfante tweet del premier Enrico Letta, bissato dall'entusiasta Nipote di fronte alle telecamere, sembrava finalmente porre fine allo scandalo dei rimborsi elettorali ai parti...

Giornalisti precari: la Fornero non vuole che siano equamente compensati

Dicembre 2006: il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti vara il tariffario dei compensi minimi per i giornalisti "free lance" (leggi precari). Qui trovate tutti compensi previsti da quest...