Sidebar

20
Sab, Lug

Gdf Trieste: maxi sequestro di sigarette

Mitteleuropa
Stile testo

La Guardia di Finanza di Trieste ha effettuato un maxi sequestro di sei tonnellate di sigarette di contrabbando dal valore di circa un milione e mezzo di euro. Le sigarette sono state sequestrate dal Gico della GDF del capoluogo giuliano, che ha arrestato due cittadini slovacchi e uno polacco.

Le sigarette erano provenienti dall'Est Europa ed erano nascoste in grandi condizionatori d'aria per uso industriale posti all'interno di due Tir lunghi 18 metri, che nascondevano stecche di sigarette anche all'interno delle intercapedini ricavate al centro di contenitori in legno.

Il primo Tir è stato fermato dal Nucleo di Polizia Tributaria delle Fiamme Gialle triestine e dalla Polizia Stradale di Bergamo vicino all'uscita autostradale di Seriate (BG). Poche ore prima aveva attraversato la frontiera italo-slovena di Fernetti a pochi chilometri da Trieste.

Il secondo Tir è stato invece bloccato dalle pattuglie del Gico 500 chilometri più a Sud sul tratto autostradale Roma-Firenza diretto verso Nord.

sigarette, sequestro, contrabbando, seriate, trieste, firenze-romaComplessivamente nell'operazione sono stati sequestrati oltre 300.000 pacchetti di sigarette e, conseguentemente anche i due mezzi di trasporto coinvolti nel contrabbando.

Il Comando Regionale del Friuli Venezia Giulia della Guardia di Finanza ha complessivamente sequestrato nel solo 2008 più di 20 tonnellate di bionde di contrabbando in larghissima parte provenienti dall'Est Europa.

'Le due operazioni - ha messo in rilievo il Comandante della Guardia di Finanza di Trieste Col. Antonio Mangiarotti in un'intervista raccolta dall'AGI - pongono in evidenza la crescita del fenomeno di contrabbando di sigarette di matrice Est-europea e confermano l'ipotesi che le consorterie criminali avrebbe individuato nel traffico di tabacchi esteri un settore molto appetibile per eccezionali guadagni'.